Navigare Facile

Rubinetti Tradizionali e Monocomando

Tipologia di Rubinetti

L'incredibile varietà di miscelatori spesso può confondere l'acquirente che, dopo aver visionato tantissimi modelli tutti differenti tra loro, si ritrova indeciso, cercando la struttura più adatta e comoda. Quale rubinetto scegliere per la vasca? E per la doccia? Meglio un unico comando o due manopole? Ad ogni modo, qualsiasi modello venga scelto, la caratteristica fondamentale dovrà essere quella di offrire acqua in maniera continua, evitando fastidiosi e nocivi sbalzi di temperatura.

Esistono grosso modo due principali tipologie di rubinetti, la prima viene definita Tradizionale, mentre la seconda Monocomando.

I rubinetti tradizionali, solitamente meno utilizzati oppure scelti per lo più per ambienti molto spartani e semplici, vengono identificati in quella tipologia dotata di due distinte manopole, una per l'acqua calda ed una per l'acqua fredda che confluiscono in uno miscelatore, questi modelli, nelle differenti forme di design, vengono spesso scelti da coloro che desiderano uno stile classico, un po' retrò che riporta indietro nel tempo, quando questa era l'unica versione disponibile.

I rubinetti monocomando invece, come suggerisce il nome stesso, sono dotati di un miscelatore interno ed un'unica manopola che, muovendosi in maniera circolare, offre differenti temperature d'acqua, passando dalla più fredda alla più calda, poste entrambe ai due estremi del rubinetto. Questa versione di rubinetteria viene proposta in numerosi modelli, che si adattano agli stili più variegati, comprendendo una vasta scala che passa dal moderno al classico, proponendo inoltre strutture ricercate e personalizzate.

Dove